Menu
+
Chiudi
Archivio dell'autore:

Luca Corsolini

Giornalista sportivo e appassionato di comunicazione. Sono un curioso, in particolare di quei meccanismi che rendono la partecipazione una forma di comunicazione. Sono appena passato da Sky a Discovery che ha acquisito, come Eurosport, i diritti di trasmissione dei Giochi Olimpici dal 2018 al 2024 e le Olimpiadi sono il meglio dello sport e pure della comunicazione. Ho lavorato per aziende quali Adidas, organizzazioni sportive di ogni genere, e mi diverto a parlare di comunicazione in quei master in cui ragazzi di ogni eta’e di ogni Paese svelano il sogno di lavorare nello sport. Credo che il bello dello sport non siano i risultati, ma il suo essere il migliore e il più collaudato dei social network.
Luca Corsolini

Forse converrebbe gettare un occhio al modello inglese. E cominciare a puntare anche sulla rilevanza sociale degli atleti

Sospeso tra il più classico dei passati autoreferenziali, all’insegna del si fa così perché si è sempre fatto così, e un presente, nonché un futuro, molto social; a cavallo tra una raccolta mai così ricca di sponsor e partner e una spesa molto alta per le medaglie, con quattro squadre salite sul podio (considerando pure il beach volley), il Coni, ovvero lo sport italiano, deve guardar [...]
+
+
Impostazioni Articolo
Dimensione dei caratteri
aA
aA
aA
Sfondo:
Giorno
Notte
Testo:
Moderno
Classico
Alta leggibilità
ok