Menu
+
Chiudi
linux_pri

Linux, 25 anni con un pinguino nato grazie a un sogno (e che poi cambiò il mondo dei software)

La prima versione del sistema operativo ideato da Linus Torvalds fu pubblicata su Internet il 17 settembre 1991. Da allora ha rivoluzionato il destino dell'informatica

Autore Treccani, Wikipediano d'adozione. Giornalista esperto di Internet governance, copyright e crittografia. Privacy advocate, free software fan, sono un attivista per i diritti digitali. Managing editor di Chefuturo! Nel tempo libero professore universitario di Tecniche di giornalismo. Scrivo per Wired e La Repubblica. Il mio ultimo libro si chiama "Un dizionario Hacker" www.dicorinto.it

Linux è il nome del kernel sviluppato nel 1991 dall’informatico finlandese Linus Torvalds. Divenuto il cuore del sistema operativo GNU/Linux presente in distribuzioni software come Debian e Slackware, la sua fortuna è dovuta alla decisione di inserirlo nel quadro di sviluppo dello Gnu project della Free Software Foundation e di rilasciarlo con licenza GNU/Gpl. Oggi indica un’intera famiglia di sistemi operativi indicati come Unix-like per smartphone, tablet, pc, mainframe, supercomputer e console.

Linus Torvalds

Linus Torvalds

AGOSTO 1991, LINUS TORVALDS…

Era l’agosto del 1991 quando uno studente finlandese di nome Linus Torvalds, cominciò a scrivere un nuovo sistema operativo chiedendo di essere aiutato a farlo, con il seguente messaggio: “Ciao a tutti. Sto scrivendo un sistema operativo gratuito, solo come hobby, non sarà mai grande e professionale come il progetto GNU, probabilmente non sarà mai in grado di gestire altro che i dischi rigidi AT, visto che sono gli unici che ho”. La notizia si sparse rapidamente in tutto il globo e sviluppatori di tutto il mondo cominciarono a scriverne il codice. La prima versione del kernel, la 0.01 viene pubblicata su Internet il 17 settembre 1991, mentre la seconda uscì ad un solo mese di distanza. C’è da notare che appena un mese prima era stato messo online il primo sito web al mondo in seguito all’intuizione del web di sir Tim Berners Lee, un ricercatore del Cern di Ginevra. Da allora la storia di Linux e del world wide web sarà per sempre legata.

IN PRINCIPIO ERA FREAX, POI LINUX

Il nome “Linux”, (LINus UniX), fu inventato da Ari Lemke, assistente alla Helsinki University of Technology, che mise a disposizione lo spazio FTP per condividere il progetto (ftp.funet.fi) e lo scelse come nome della directory. Il nome datogli da Linus Torvalds, invece, era Freax, una combinazione tra “free” (libero), “freak” (strano), e “x”, ad indicare le caratteristiche Unix-like del sistema.

La mascotte del pinguino nasce dopo che Linus Torvalds sognò un pinguino in mezzo ai ghiacci

Come mascotte del progetto venne scelto un pinguino. Secondo alcuni dopo che Linus fu beccato da un pinguino allo zoo, ma in realtà accadde dopo che egli sognò un pinguino in mezzo ai ghiacci come racconta nel libro “Rivoluzionario per caso” (Garzanti 2001). Da allora, il software Linux ha cambiato i destini dell’informatica e delle telecomunicazioni e dell’industria e del nostro stesso modo di pensare i computer. La grande intuizione di Linus fu di usare la licenza GPL elaborata dall’hacker Richard Stallman insieme all’avvocato Eben Moglen per diffondere la sua creatura senza che una qualche società ci mettesse sopra il marchio per appropriarsene. La licenza permetteva di usare il software per qualsiasi scopo, di condividerlo, di migliorarlo e anche di rivenderlo. Ovviamente il kernel Linux da solo non funzionava, perciò furono usati diversi componenti del progetto GNU – che esisteva dal 1983 – per realizzare un sistema operativo completo.

DA ESPERIMENTO HOBBY A ECOSISTEMA

Queste due decisioni hanno trasformato GNU/LInux da esperimento hobbistico in ecosistema commerciale e il suo successo fu evidente al mondo quando IBM decise di investirci sopra un miliardo di dollari per migliorarlo e pubblicizzarlo, e quando la Red Hat nel 1999 divenne la prima azienda Linux ad essere quotata in borsa. Oggi, per sfida, passione, vanteria o per camparci, sono migliaia i programmatori che ci lavorano e centinaia le aziende che che sviluppano applicativi basati su Linux.

Linux fa girare il 75% delle Borse di tutto il mondo, e il 95% dei supercomputer, fa funzionare i server di società come Amazon, Google, e-Bay, Twitter, Facebook

Ne viene rilasciata una nuova versione a cadenza regolare. Linux fa girare il 75% delle Borse di tutto il mondo, e il 95% dei supercomputer, fa funzionare i server di società come Amazon, Google, e-Bay, Twitter, Facebook e quindi lo usiamo senza saperlo quasi ogni volta che accediamo ai web-server di Internet. Molti ritengono che il gran successo commerciale di Google dipenda non solo dall’aver usato, come ammettono Brin e Page, l’alogoritmo HyperSearch del padovano Massimo Marchiori, ma dal software libero su cui girano i computer cluster del suo motore di ricerca rendendolo velocissimo.

LINUX OGGI

Perché tanto clamore intorno a un pezzo di software? Perché Linux ha rivoluzionato il mondo dell’informatica, anche se la sua storia é meno nota di come dovrebbe. Linux è il nome del cuore (il kernel) del sistema operativo libero più famoso del mondo, GNU/LInux, è il concorrente del software di Microsoft, superiore per diffusione a quello di Apple e vero protagonista di Internet. E tuttavia il suo contributo alla rivoluzione informatica è ancora sottovalutato. Per interesse, ignoranza o malafede, non si considera che se Linux non avesse contribuito alla filosofia del software libero non solo non avremmo tanti software per scrivere, disegnare fare di conto e comunicare, ma non si sarebbe mai affermata la cultura dell’openness che oggi alimenta tante innovazioni come l’open source, l’open content, l’open data e l’open government. Anche il diffusissimo sistema operativo per smartphone e tablet Android è costituito da un Kernel basato sul kernel Linux 2.6 e 3.x (da Android 4.0 in poi).

ARTURO DI CORINTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli di: Arturo Di Corinto

Arturo Di Corinto
Tutto su Arturo

Potrebbero interessarti anche

in by Arturo
+
+
Impostazioni Articolo
Dimensione dei caratteri
aA
aA
aA
Sfondo:
Giorno
Notte
Testo:
Moderno
Classico
Alta leggibilità
ok