Menu
+
Chiudi
digital skills

Nuovi modelli di sviluppo e digital skills, l’8 marzo in 6 giorni

Startup, digitale, STEM: i principali appuntamenti e una piccola riflessione sulla Giornata Internazionale delle Donne

Giornalista, fotografo, blogger, romano, classe 1975. Redattore in cronaca, ma scrivo anche di musica, teatro. E di cucina. L'innovazione? Accorcia le distanze e mescola le carte, per questo mi piace. Intanto corro e bevo caffè, senza zucchero grazie

In Europa secondo i dati (aprile 2015) dell’International Telecommunication Union (agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di ICT e infrastrutture) solo il 19% dei manager ICT sono donne, rispetto alla media del 45% degli altri settori e soltanto il 9% degli sviluppatori di app sono donne. Nel sistema educativo, dove predomina l’idea che scienza e tecnica siano di genere maschile (e le materie letterarie siano di genere femminile), le bambine e le ragazze vedono la propria carriera scolastica più indirizzata verso le materie umanistiche. Se in Europa il divario digitale di genere ha questi valori, in Italia (nel nostro Paese la percentuale di chi non ha mai utilizzato Internet è del 36% per le donne e del 26,9% per gli uomini) è anche peggio.

In Italia, all’elevata dimensione del divario digitale di genere si aggiunge anche una scarsa percezione dell’importanza del fenomeno.

Ecco, vorrei partire dalla riflessione di Rosa Digitale (movimento italiano contro il divario di genere in ambito tecnologico e informatico che ha organizzato dal 7 al 13 marzo appuntamenti in tutta Italia) per fare il punto sugli eventi che ruotano attorno alla Festa della Donna o, più corretto, alla Giornata Internazionale della Donna.

L’8 marzo è una festa? Proprio no. E’ il ricordo di un fattaccio in cui morirono lavoratrici in una fabbrica: la collocazione storica dell’avvenimento è discussa, ma che sia successo l’8 marzo 1908 in una fabbrica di abbigliamento di New York o il 25 marzo 1911 la sostanza non cambia. E non cambia neanche che oggi si continua a morire, sempre sul posto di lavoro: di indifferenza, diritti negati, sessismo, pregiudizi.
E il digitale? Se ad avanzare sono nuovi modelli di sviluppo in cui a contare sono in primo luogo le digital skills, passano in secondo piano l’essere italiano o straniero, uomo o donna. Fare rete sulla rimozione dei pregiudizi e sull’importanza che la tecnologia riveste per le donne che lavorano oggi e per chi lo farà domani: questa la linea che si può tracciare per dare una direzione ai tanti appuntamenti in programma questa settimana.

LUNEDI’ 7 MARZO

Si diceva degli appuntamenti organizzati da Rosa Digitale. QUI c’è la mappa con tutti gli eventi.

Dalle 18.30, le porte di Montecitorio si aprono per ospitare il recital di Daria Colombo e Roberto Vecchioni La forza delle donne: letture tratte dal romanzo di Daria Colombo Alla nostra età, con la nostra bellezza e canzoni a tema di Roberto Vecchioni con l’accompagnamento di pianoforte e flauto, voce di Ilaria Biagini e regia di Velia Mantegazza. 

digital skills

Start Women Up – Inspiring Stories of Success è l’appuntamento organizzato a Milano alle 18.30 all’Università Bocconi (room 1, via Roberto Sarfatti 25) da WIB – Women in business e BYSE – Bocconi Young Students Entrepreneurs. Intervengono Mary Franzese (Co-founder di Neuron Guard), Linda Serra (Founder di Work Wide Women), Anna Testa (Tim WCAP Accelerator Milano), Lisa di Svevo (dPIXEL), Paola Cillo (Directof of MSc EMIT).

MARTEDI’ 8 MARZO

Alle 10, alla Casa della Cultura di Villa De Sanctis (via Casilina 665, a Roma), CICAS Impresa Donna e La Zibaldina, in collaborazione con Tools for Culture, promuovono L’economia è donna, una giornata dedicata all’imprenditoria femminile. QUI per registrarsi e partecipare.

A Roma dalle 13.30 presso la Sala conferenze Spazio Europa (via IV Novembre 149) L’evoluzione della donna in Europa – Women Empowerment in STEM (che sta per Science, Technology, Engineering, Mathematics). L’appuntamento è organizzato da Stati Generali dell’Innovazione, nel cui ambito è nata la rete WISTER, Women for Intelligent and Smart TERritories, rete di quasi 500 donne che ha l’obiettivo di informare, proporre, segnalare notizie ed eventi riferiti alle tematiche di genere, con particolare riguardo alle nuove tecnologie. Al tavolo di confronto presenti, oltre a Flavia Marzano (presidente di Stati Generali dell’Innovazione – WISTER), deputate, scienziate, tecnologhe, ricercatrici, imprenditrici e anche numerosi soggetti coinvolti nel processo di accrescimento della consapevolezza al femminile in ambito STEM. La conferenza rientra nell’ambito delle iniziative promosse dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca in occasione del Mese delle STEM – Le studentesse vogliono contare! (8 marzo – 8 aprile 2016). QUI il programma completo degli interventi.

Sempre a Roma, alla Casa del Cinema – Villa Borghese, alle 18 appuntamento con Hi Talk Wow-Woman in now per raccontare le storie di tante Eccellenze Femminili arricchite da workshop curati da DoLab School e intrattenimento per i più piccoli realizzati da Le Cicogne. Un appuntamento organizzato in collaborazione con WindLUISS EnlabsAlle 19 intervengono: Chiara Russo (CEO, Co-Founder Codemotion), Luciana Delle Donne (Imprenditrice Sociale, Made in Carcere), Francesca Cima (Produttrice Cinematografica), Marida Lombardo Pijola (giornalista e scrittrice), Giulia Bongiorno (avvocato), Martina Caironi (atleta paralimpica), Ilaria Capua (virologa, ricercatrice), Patrizia Ravaioli (Amministratore dell’Ente Strumentale alla Croce Rossa Italiana).

Alle 15 presso il Vodafone Theatre in via Lorenteggio 240 a Milano HeForShe. Un Passo Avanti. La parità di genere riguarda tutti. Anche gli uomini organizzato da Vodafone. 

digital skills

MERCOLEDI’ 9 MARZO

Al Politecnico di Milano (Aula Magna, piazza Da Vinci 32) via a Le ragazze possono, ciclo di incontri per sensibilizzare le ragazze all’importanza della scelta di un percorso tecnico e scientifico nella loro esperienza di studio e di vita. Alle 15.30 Il Futuro del futuro: dove saremo – “Ingegneria aerospaziale e ICT”.  QUI per iscriversi e partecipare.

Alle 12 all’Università di Perugia, Dipartimento di Matematica e Informatica (aula 2, via Vanvitelli 1) lAssociazione LibreItalia e il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Perugia organizzano l’incontro Futuro Digitale: ma le donne no? Previsti gli interventi di Mirella Damiani, Università di Perugia, che presenterà i risultati di un lavoro di ricerca in merito alla presenza femminile nel territorio umbro e nell’ateneo. Emma Pietrafesa che farà un quadro su donne e corsi di laurea scientifici. Sonia Montegiove, presidente di LibreItalia, e Stefano Epifani, Università La Sapienza di Roma, che illustreranno gli impatti della digital transformation sul mondo del lavoro.

Dalle 10 alle 13 presso lo IED di Cagliari (viale Trento 39) appuntamento con Donne Digitali, incontro organizzato da Giovani Imprenditori di Confindustria Sardegna. Interviene anche Antonella Fancello (Aica e Formez PA). QUI i dettagli della giornata.

GIOVEDI’ 10 MARZO

Stefania Mirabella, animatrice digitale presso il CPIA di Siracusa dove insegna letteratura e storia ad adulti e stranieri. Claudia Cantale, communications supervisor presso Officine Culturali. Le Girls Geek Dinner, che parleranno del rapporto tra donne e Social Media con un riferimento alla percezione della figura femminile nei campi tecnologici e dell’informazione. Queste le protagoniste di Donne e professioni digitali: un binomio vincente! presso Impact Hub Siracusa, alle 17.30, in via Mirabella 29.

VENERDI’ 11 MARZO

Governance al femminile nelle aziende quotate in borsa, nelle partecipate e nel terzo settore. E’ il tema di cui si parla presso l’Ufficio d’Informazione del Parlamento Europeo (Corso Magenta 59 a Milano), alle 9.30. L’appuntamento è promosso da Associazione Donne e Tecnologie ed è parte dell’iniziativa L’Europa per le Donne. QUI tutte le info.

SABATO 12 MARZO

Women Wide Web è l’iniziativa organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Alto Milanese per mettere a disposizione delle studentesse delle scuole superiori e delle giovani imprenditrici le conoscenze necessarie per poter fare business con il web. Appuntamento a Legnano alle 9, presso Ok Network , viale Toselli 56/B. A Pescara invece PinkTech è l’appuntamento organizzato da PescaraLUG alle 16, presso SpazioPiù, via del Santuario 156.

Altri articoli di: Alessio Nisi

Alessio Nisi
Tutto su Alessio

Potrebbero interessarti anche

in by Alessio
+
+
Impostazioni Articolo
Dimensione dei caratteri
aA
aA
aA
Sfondo:
Giorno
Notte
Testo:
Moderno
Classico
Alta leggibilità
ok