Menu
+
Chiudi
Open Data

Nuovi servizi dagli Open Data pubblici: la farmacia più vicina? In un Bot e col Gps

Grazie ai dati aperti del Ministero della Salute una mappa interattiva da interrogare

Eclettico, ho alternato la gestione commerciale con quella tecnica per conto di Telecom Italia Impresa Semplice, Alcatel TLC, CISCO Networks, Samsung Networks. Da alcuni anni mi occupo prevalentemente di sviluppo applicazioni iOS, Android ed ora su API Telegram. Dal 2013 mi occupo della gestione e della promozione della candidatura di Matera a Capitale della Cultura 2019 attraverso il portale della Community e promuovo sui social networks il processo di candidatura. Ho curato il progetto OpenData del Comune di Matera e curo il processo partecipativo per la crescita e diffusione di OpenStreetMap nella città dei Sassi. Nel 2013 il Comune di Matera ha vinto il primo premio openGeoData d'Italia. Nel 2014 ho fatto parte della Task Force per l'Agenda Digitale della Regione Basilicata ed ho partecipato all'organizzazione del Go on Basilicata. Seguo attualmente il Comune di Lecce per il processo OpenData e OpenGov. Nel 2015 il Comune ha vinto il premio E-Gov come miglior Comune d'Italia per gli openData partecipativi e collaborativi. Sono membro attivo dei club CoderDojo di Puglia e Basilicata insegno Coding per il PON Indire [email protected] alle insegnanti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Inoltre sono fieramente membro del direttivo di Wikitalia. Tutti mi chiamano Piersoft

Anche il ministero della Salute ha la sua sezione Open Data. Dopo aver lavorato su CostituzioneBot, DivinaCommediaBot e VangeloBot mi sono concentrato sulle Farmacie e ho rilasciato il bot Telegram FarmacieBot che in base alla città o alla tua posizione ti indica le farmacie più vicine.

Con FarmacieBot voglio dimostrare che i dati pubblici, se riusati, possono creare servizi.

Ho fatto anche una mappa web, che rende l’accesso ancora più immediato e rende l’accesso disponibile anche a chi non ha configurato un account Telegram.

Ecco come funziona il servizio, in 4 punti.

1. Il ministero della Salute permette anche un’interrogazione (query) dinamica attraverso il proprio webservice. In parole povere puoi interrogare il file (di 7mb) chiedendo, per esempio, solo le farmacie nella città di Novara.

2. Il sistema ti dà questi dati. Per cui sia nel Telegram bot che nella mappa interattiva creata QUI riesci a vedere la tua posizione e le farmacie attorno a te.

3. Due premesse: prima di aprire la mappa devi avere il GPS-Localizzazione attiva. La seconda che è dati del ministero della Salute non sono precisissimi. Però,

più usiamo i dati pubblici per fare servizi, più miglioreremo in precisione.

Per cui in questo caso il ministero della Salute magari potrebbe richiedere attraverso un form aiuto alle smart communities per aggiornare i dati dando, per esempio, le coordinate geografiche precise. Basterebbe un veloce controllo e aggiornerebbe in maniera partecipata il database.

4. Nel bot puoi spostare il PIN della posizione per simulare la tua localizzazione dovunque. Mentre sulla mappa Web vieni riconosciuto solo nel posto dove ti trovi. Questo sempre nell’ottica di fare test e prove e raccogliere segnalazioni per migliorare il dataset.

Open Data

Open Data

Credits palermomania.it

Altri articoli di: Francesco Piero Paolicelli

Francesco Piero Paolicelli
Tutto su Francesco Piero

Potrebbero interessarti anche

in by Francesco Piero
+
+
Impostazioni Articolo
Dimensione dei caratteri
aA
aA
aA
Sfondo:
Giorno
Notte
Testo:
Moderno
Classico
Alta leggibilità
ok