Menu
+
Chiudi
polina

#XXXVLive | POLINA & RETINA.IT : “Grazie a Internet lavoriamo molto meglio” |

Quinto appuntamento di Chefuturo con la musica e le riflessioni dei musicisti di XXXV LIve

XXXV è un hub che attraverso i suoi progetti fa incontrare e scontrare realtà, operatori, artisti, professionisti, filosofi e studiosi curiosi di sperimentare connessioni nuove tra piattaforme e linguaggi diversi. Un progetto che aspira a mettere in moto una vera e propria palestra cognitiva che alleni l’intelligenza sociale a gestire una mole sempre più vasta di contenuti scegliendo la modalità preferita: creando, fruendo, condividendo, remixando…

Da un lato Livio Lanzetta e Luca Mazza, dall’altra Lino Monaco e Nicola Buono. Da un lato una miscela di jungle, hip-hop e drum’n’bass, dall’altra la sperimentazione tra synth analogici. Le due formazioni partenopee, Polina & Retina.it, si incontrano per la prima volta sul palco di Studio XXXV Live.

Commistioni, quelle tra elettronica, rock e hip-hop, che in tempi recenti si sono fatte sempre più numerose e meritevoli di attenzione: “L’offerta è aumentata tantissimo” – ci spiegano i Polina nell’intervista a CheFuturo.it – “Tutti fanno col computer tanta musica in tutto il mondo, e questo vuol dire anche che c’è più pubblico e la volontà di voler raggiungere un bacino sempre più ampio”.

“Se prima si parlava del 10% della popolazione” – prosegue la formazione partenopea:

Adesso per costi relativi ai supporti e internet il livello medio dell’ascoltatore si è elevato.

“Per questo oggi abbiamo a che fare con degli ascoltatori che hanno una certa preparazione e attenzione, o quanto meno hanno la possibilità di poter attingere ovunque per poter formare la propria cultura musicale”.

Gli fanno eco i Retina.it, sparring partner di questo live esclusivo: “Quando internet non c’era esisteva tutto un business legato alle produzioni. Ora essendo produttivamente “libera” si riesce a lavorare molto meglio. Il mercato fatto di classifiche era un passaggio obbligato se avevi o volevi avere ambizioni più alte.

Adesso ci sono esempi in rete di gruppi che sono riusciti attraverso i social, e non i canali standard di una volta, ad ottenere comunque un successo, anche internazionale.

Bisogna saper cogliere queste opportunità e riuscire a monetizzare anche diversamente rispetto a prima”.
Opportunità che però bisogna saper capitalizzare senza dimenticarsi del contatto umano: “Si dice che viviamo in una società fluida, e questo potrebbe eliminare parecchie differenze di genere e di razza ma in realtà in questo scorrere si perdono di vista un po’ le speranze”. “È una società entropica più che liquida perché si sta sfaldando nelle basi, sta perdendo pezzi. Bisognerebbe riacchiapparsi, fare comunità occupandosi del territorio vicino. Non bisogna perdere di vista il fatto che le cose bisogna farle, quindi creare una rete reale di persone in carne ed ossa, poi se questa rete riesce a tenersi in piedi anche sui social tanto meglio. Frequentarsi, vedersi, ripopolare un’agorà . Recuperare un po’ di umanità”.

 

Cos’è XXXVLive

XXXVLive è un format crossmediale andato in onda su Sky Arte e Radio Popolare che ha coinvolto dieci tra gruppi e artisti più interessanti del panorama italiano per live esclusivi registrati presso lo Studio 5 di Cinecittà. Dopo la prima fase i contenuti live sono disponibili in formato snack nell’infosfera seguendo l’hashtag #XXXVLive

– 10 puntate di 30’ circa con un concerto live inedito per Sky Arte;
–  puntate live speciali di Minisonica (su Radio Popolare Newtwork)
–  video interviste inedite su Chefuturo!
–  videoclip indediti pubblicati sul canale YouTube di XXXV
–  tracce audio live inedite disponibili sulla piattaforma DEEZER

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli di: XXXV

XXXV
Tutto su XXXV

Potrebbero interessarti anche

in by XXXV
+
+
Impostazioni Articolo
Dimensione dei caratteri
aA
aA
aA
Sfondo:
Giorno
Notte
Testo:
Moderno
Classico
Alta leggibilità
ok