Menu
+
Chiudi
make in italy

Tecnologie digitali in Italia, il punto a Milano con Make in Italy

Innovazione, startup, makers che impatto hanno sulle nostre aziende? Se ne parla oggi presso Assolombarda

L'Agenda del Futuro raccoglie gli eventi di innovazione più interessanti sulla scena nazionale ed internazionale. Non perdeteli d'occhio e se ne avete uno da segnalare inviatelo alla redazione attraverso il tasto "suggerisci un evento" in fondo alla pagina.

Innovazione, startup, makers e impatto del digitale sulla capacità competitiva delle aziende e del Sistema Italia. Questi i temi in discussione a Make in Italy: scenari, prospettive e impatto delle tecnologie digitali in Italia, appuntamento in programma a Milano (alle 17, presso Assolombarda, via Pantano 9). Intervengono  Riccardo Luna, Stefano Venturi, (amministratore delegato di Hewlett Packard), Stefano Firpo (direttore generale Ministero per lo Sviluppo Economico), Marco Tarantola (vice direttore generale di BNL), Stefano Micelli, (docente di International Management all’Università Ca’ Foscari di Venezia e direttore scientifico della Fondazione Nordest), Marco Gay, (vicepresidentedi Digital Magics e presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria). Per le conclusioni è stata invitata Federica Guidi, ministro dello Sviluppo Economico.

 

 

A Catania (in via Novara 59), nella sede di TIM#WCAP, Investor Day, giornata di incontro tra 11 startup siciliane ad alto potenziale innovativo e un panel di investitori, organizzata da UniCredit con il supporto di UniCredit Start Lab, di TIM#WCAP e di alcuni partner del Laboratorio Start up Sicilia (Consorzio Arca, Confindustria GI Catania, Impact Hub).

Ogni startup, attraverso un elevator pitch, ha la possibilità di presentarsi a tutta la platea dei partecipanti e, nel pomeriggio, di incontrare investitori  e aziende interessati ad approfondire i loro progetti.

Le startup siciliane che parteciperanno all’evento sono: Abiel, che produce enzimi innovativi per la medicina rigenerativa che, grazie alla tecnologia brevettata, può rispondere all’esigenza di ricercatori e medici di tutto il mondo di disporre di reagenti standardizzati che permettano di ottenere sempre un elevato numero di cellule vitali per l’utilizzo nelle terapie avanzate. Aucta Cognitio, startup catanese che si occupa di progettazione, sviluppo e gestione di servizi/applicazioni IT in sistemi Cloud Ibridi (Pubblici/Privati) con particolare riferimento a Big Data, Data Analysis e Consistent HA/DR Storage. Bookingbility, piattaforma web di prenotazione in tempo reale di strutture ricettive adatte a persone disabili e/o con esigenze speciali. I viaggiatori possono trovare facilmente alloggi idonei e prenotare soggiorni senza nessun intermediario.
Ganiza, app mobile lanciata nel 2015 in contemporanea per iOS, Android e Windows Phone che semplifica l’organizzazione delle uscite con gli amici. Ognuno può proporre una nuova meta, votare quella che preferisce e, di conseguenza, risparmiare tempo. In.sight propone sistemi di navigazione con realtà aumentata, a basso costo e poco invasivi sull’ambiente, che possano aiutare anche persone anziane, ipovedenti o non vedenti. Il prodotto di punta è rappresentato dal sistema “Arianna”. Orange Fiber, produce, attraverso il riutilizzo di scarti da lavorazione agrumicola, innovativi tessuti sostenibili che, rilasciando sulla pelle vitamina C, sono funzionali al benessere di chi li indossa. Park Smart, propone una piattaforma per la gestione integrata dei parcheggi urbani. Il sistema sfruttando gli impianti di videosorveglianza, anche quelli già esistenti, è in grado di individuare lo stato di occupazione dei parcheggi in real time.
Qwince, sviluppa soluzioni tecnologiche indossabili tra cui ad esempio una piattaforma integrabile con smart watch, interattiva tra cittadino, farmacie e operatori sanitari per l’assistenza remota del paziente. Offre soluzioni con focus nel settore farmaceutico / life science e dell’information security. Reago, propone una piattaforma web gratuita, per una gestione totalmente innovativa di eventi sportivi. La community profilata permette inoltre la vendita di prodotti specifici col fine ultimo di sposare il trend dell’ “IoT”. Sbskin – Smart Building Skin, produce componenti per facciata traslucidi, altamente isolanti ed in grado di produrre energia dal sole. Si tratta di pannelli assemblati a secco, costituiti da vetro mattoni integrati con celle fotovoltaiche di 3° generazione. Wadex commodity exchange dotato di algoritmo e regolamentazione proprietaria, che permette alle industrie di un determinato settore merceologico di gestire il rischio di prezzo e di controparte nelle operazioni di compravendita.

A Roma nel pomeriggio il gruppo Mente e Rete del Cidi (Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti di Roma, piazza Sidney Sonnino 13) prosegue la riflessione sulla presenza della Rete nella vita quotidiana e nella scuola. Alle 17, con Arturo Di Corinto, si parla di Dentro la Rete. Nel corso dell’incontro verrà esaminata la Carta dei diritti in Internet approvata il 28 luglio 2015. Dopo un anno di lavoro, decine di audizioni e la raccolta online delle opinioni dei cittadini, il percorso di definizione di questa sorta di “Costituzione” della Rete ha visto il suo compimento. Rispetto al testo in bozza, elaborato dai venti esperti e parlamentari coinvolti, presenta alcune novità, soprattutto rispetto a temi sensibili come il copyright, la cultura, il digital divide e il “potere contrattuale” di chi usa Internet per divertirsi, lavorare, fare impresa, “dialogare” con lo Stato ed esercitae i diritti di cittadinanza nella dimensione immateriale della Rete.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli di: Eventi

Eventi
Tutto su Eventi

Potrebbero interessarti anche

in by Eventi
+
+
Impostazioni Articolo
Dimensione dei caratteri
aA
aA
aA
Sfondo:
Giorno
Notte
Testo:
Moderno
Classico
Alta leggibilità
ok