Menu
+
Chiudi

E’ giorno di Next – La Repubblica delle Idee, a Milano prima tappa del tour degli innovatori

Giornalista, fotografo, blogger, romano, classe 1975. Redattore in cronaca, ma scrivo anche di musica, teatro. E di cucina. L'innovazione? Accorcia le distanze e mescola le carte, per questo mi piace. Intanto corro e bevo caffè, senza zucchero grazie

Scienziati, ricercatori, inventori, artigiani digitali, makers, startupper e sognatori. Sono questi i protagonisti di Next, il progetto della Repubblica delle Idee per raccontare gli innovatori. Oggi parte da Milano (al Piccolo Teatro) con un tour in dieci tappe (prossima fermata Matera, 11 aprile) per andare a scovare i nuovi talenti città per città. Spazio importante avranno le startup: a ogni tappa saranno invitati progetti innovativi in ogni settore per metterli a confronto e farli votare. Tema della giornata di apertura: i giornali nel’era di Internet. Fra i protagonisti Carlo De Benedetti, Ezio Mauro, Riccardo Luna, il sindaco di Milano Pisapia.

idee

Il tema di apertura di Next – La Repubblica delle Idee sarà: come cambiano i giornali nell’era di Internet. Al mattino, nella sala grande del Piccolo Teatro, a 800 studenti Luca Fraioli racconterà come si fa un giornale nell’era del web con l’ausilio di filmati e il racconto diretto di alcuni giornalisti di Repubblica.
Dalle 18.30 nella sala Melato prima il saluto alla città con il sindaco Giuliano Pisapia, Carlo De Benedetti, il commissario all’Expo Giuseppe Sala, e subito l’intervento del direttore di Repubblica Ezio Mauro sul giornalismo e sul ruolo del quotidiano nel cambiamento del paese.
Alle 20 Next – La Repubblica degli Innovatori a cura di Riccardo Luna. Il discorso di apertura sarà affidato alla scienziata Elena Cattaneo e al suo team di ricercatrici. Poi il filosofo Umberto Galimberti, il designer Fabio Novembre, l’architetto Italo Rota, l’ambientalista (e conduttrice radio e tv) Paola Maugeri, la genetista Chiara Tonelli, il tecnologo Alfonso Fuggetta, l’economista della rete Francesco Sacco. Spazio anche ai makers, gli artigiani di domani: come Zoe Romano e ai sei vincitori della Global Game Jam, che progettano videogiochi. A Mario Taddei che, usando nuove tecnologie, ha scoperto un Leonardo da Vinci mai visto prima. Tra i protagonisti Nissan Bahar, a Nairobi ha portato ai più poveri il personal computer Keepod, che sta tutto in una pennetta e costa sette euro.

robot

Sempre a Milano oggi e domani prima edizione di Robot&Makers Milano Show, mostra mercato all’insegna dell’innovazione tecnologica che per due giorni trasformerà il Parco Esposizioni Novegro (Milano, Linate Aeroporto) in un grande hub dedicato alla robotica e ai makers. MakeTank, marketplace di riferimento dei Digital Maker, sarà a Milano con 15 Vendor, selezionati tra gli oltre 90 che hanno già aderito al progetto per presentare le ultime novità della piattaforma.

QUI ROMA Al tempio di Adriano in piazza della Pietra dalle 10 alle 18.30 sarà Arduino Day: una giornata dedicata ad Arduino e al mondo dei makers. Quest’anno si festeggia il decimo compleanno di Arduino, la scheda open source nata in Italia. Spazi di prototipazione libera, stand di makers e aziende open, laboratori per bambini e ragazzi, workshop e demo gratuite: tutto questo animerà l’evento per tutta la giornata.

hackaton

In occasione dell’apertura della Call For Makers per Maker Faire Rome, MakerDay continua anche oggi con un hackathon organizzato da Codemotion sempre al Tempio di Adriano (per partecipare ci si registra QUI, tutte le info invece QUI e anche QUI). Da stasera alle 20 al 30 marzo alle 13 il motto è Think Invent Hack Make…. for a better life! Una maratona di 15 ore per inventare e realizzare progetti in ambito maker e internet of things che possano essere utili per la vita di tutti i giorni. L’hackaton si rivolge a programmatori, maker, inventori, game dev, nerd.
Al coworking Cowo360, in via Vacuna 96, dalle 9.30 alle 17, appuntamento con Cook Your Startup, un’intera giornata di formazione sulle tecniche di punta per la crezione di impresa. Per partecipare ci si registra QUI. Sempre  Roma l’Istituto Europeo di Design aprirà le porte ai giovani che devono scegliere il loro futuro nelle aree di design, moda, arti visive, cinema e new media e management e comunicazione. In via Alcamo 11 dalle 10 alle 15 Giovani. Creativi. Lavorano è l’appuntamento con Open Day IED. La partecipazione è libera, ma ci si iscrive QUI. Ne abbiamo parlato QUI e anche QUI.

QUI BOLOGNA Informatici, statistici, funzionari pubblici, giornalisti e appassionati ai dati aperti: seconda giornata del raduno di Spaghetti Open Data (fino al 30 marzo) per promuovere il rilascio via web e il riuso dei dati della pubblica amministrazione. Oggi appuntamento all’Auditorium, in viale Aldo Moro 18. Domani appuntamento nella sede di Working Capital.

QUI CATANIA A Catania invece si chiude oggi Blank Disrupt, due giorni dedicati all’innovazione definita disruptive che, attraverso l’intervento di speaker italiani e internazionali, si rivolgerà a imprenditori, ricercatori, studenti, pubblica amministrazione, aziende e tutti gli innovatori che vogliono vivere il cambiamento con maggiore consapevolezza. QUI il programma.

  • Eleonora Passaretti

    Non viene mai nominato coworking fablab SPQwoRk…. pur essendo la realtà più importante del territorio romano!

Altri articoli di: Alessio Nisi

Alessio Nisi
Tutto su Alessio

Potrebbero interessarti anche

in by Alessio
+
+
Impostazioni Articolo
Dimensione dei caratteri
aA
aA
aA
Sfondo:
Giorno
Notte
Testo:
Moderno
Classico
Alta leggibilità
ok