• http://sigfrido.myopenid.com/ Federico Fratta

    Personalmente ritengo l’approvazione del decreto una vittoria di Pirro.

    Se occorre festeggiare perchè ora le cose sono “meno peggio” allora nulla da obiettare: non che ci volesse molto tuttavia.

    Se invece si vuole fare una diesamina critica obiettiva sui tempi impiegati per l’analisi (cui è seguito il famoso rapporto) e quanto invece effettivamente approvato, permettimi di essere fortemente deluso.

    Ai fini del rilancio non vedo particolari motivi per cui una startup dovrebbe stare in Italia e non costituire una LTD in UK (e/o spostarsi poi a Berlino).

    Anche per i VC del resto, il mercato londinese è più appetibile con la detassazione sull’investito che può raggiungere il 70% (contro il nostro 20?).

    Inoltre, a me onestamente sembrava più incisiva questa release: http://lucatremolada.nova100.ilsole24ore.com/2012/07/il-testo-del-ddl-approva-in-commissione-sullagenda-digitale-.html

    Perchè non si è continuato su quella strada? Era luglio del resto.

    P.S.
    Oltre a tutto questo, per essere “operativi” con le norme attuali mi sembra occorra aspettare anche i decreti attuativi, se le cose vanno come per le SRLS se ne riparla per maggio.

  • Paolo Monge

    Sapete indicarmi dove si può trovare il testo della legge?

  • http://www.facebook.com/micheleficara Michele Ficara Manganelli

    Purtroppo era meglio nulla, questa legge giustifica solo l’esistenza di una nuova casta per il digitale, ma senza realizzare vantaggi concreti ed immediati per tutte le imprese (anche quelle tradizionali) che invece dovrebbero trovare nel digitale una leva efficace per risollevarsi dalla crisi. Ritentare please.