• http://twitter.com/loffio loffio

    Ci sto :)

  • Luigi Einaudi1937

    Non ne posso più di Riccardo Luna e dei suoi viaggi mentali! Tante parole scritte sui giornali o dette in conferenza e niente di concreto. Ogni volta parla di cose straordinarie. Ero straordinario Wired, però con le copie in calo erano straordinari a spedire le richieste di abbonamento per 4 anni, per mantenere una tiratura. Poi se nè andato nonostante le tante parole. Diamo spazio a chi fa cose concrete e a chi fa davvero qualcosa per cambiare il mondo!
    Luigi

    • Riccardoluna

      Caro Luigi non credo di poter fare nulla per la tua antipatia ma una risposta te la devo. Tu dici di dare spazio a chi innova davvero ed è esattamente quello che faccio da sempre, racconto storie di innovatori. Mi chiedi più concretezza e io ti invito a seguire i progetti di Wikitalia e Protezione Civica che stanno innovando concretamente. Infine Wired. Non me ne sono andato. Quanto alle copie se hai tempo dai una occhiata alla diffusione del luglio 2011, quando ho lasciato, e confrontala con luglio 2012. Non andavamo così male dai :-)

      • http://www.facebook.com/profile.php?id=1837081690 Riccardo D’Angelo

        Non andavano affatto male, motivo per cui, ora, il più delle
        volte, restano bell’incellofanate.

        Poi, la critica sul “fare” rischia di essere indeterminata e
        indeterminabile. Una cosa certamente Riccardo Luna l’ha fatta, dare voce a chi
        voleva raccontare storie vere, di persone, con i loro sogni le loro sfide, cit. “Quelli
        che nessuno aveva mai sentito e che forse nessuno avrebbe mai ospitato prima”.  Quando Che Futuro! ha pubblicato il mio post http://www.chefuturo.it/2012/06/la-scandalosa-storia-di-un-innovatore-che-rischia-di-fallire-perche-il-fax-della-regione-sicilia-non-risponde/
        , quasi uno sfogo, non pensavo certo di cambiare il mondo, e non l’ho cambiato,
        ma grazie a quella pubblicazione, ho ricevuto decine di contatti, messaggi di
        solidarietà, conosciuto energie che non pensavo presenti nella mia terra,
        condiviso esperienze, ricevuto aiuti e indicazioni preziose. Da li è partita
        una nuova spinta, il coraggio di nuove scelte, il dischiudersi di nuove
        opportunità, che spero di poter raccontare presto. Non ho cambiato il mondo, ma
        il mio mondo, almeno in questa fase, si! In fondo erano solo parole…

      • Luigi Einaudi1937

        Ciao Riccardo,
        ho apprezzato la tua risposta, seguirò i progetti che mi hai consigliato.
        Luigi

    • http://www.facebook.com/profile.php?id=686168075 Silvia Vianello

      Come mai Luigi che non ne puoi più di Riccardo Luna leggi chefuturo? Forse lo trovi interessante anche tu.