Menu
+
Chiudi

La musica del mondo e la scuola di campagna | Favole dal Terremoto

A noi di CheFuturo! piacciono le storie. Ecco perché in questo spazio trovate i racconti di innovazione che ci sono arrivati direttamente dalla rete. Per raccontarci le vostre idee e progetti potete utilizzare la pagina "Raccontaci la tua Storia". Vi aspettiamo.

C’era una piccola scuola graziosa, nella campagna di Finale Emilia. Era una scuola elementare con grandi alberi e un grande prato intorno, che un giorno venne chiusa. Ma non restò vuota a lungo, perché il sindaco accolse la richiesta di tanti ragazzi che amavano la musica e gliela affidò, a patto che la tenessero da conto, la riempissero di note e portassero fuori quelle note nelle strade e nelle piazze. Tutto andò bene per molti anni, poi la scuola, abituata alla bella musica, non resistette al brutto rumore del terremoto, e il suo tetto in parte crollò. Allora tanti altri ragazzi di ogni età, famosi e meno famosi, in tutta Italia ma anche al di là dell’oceano, riempirono di musica le vie e le piazze del mondo, per raccogliere di che aggiustare quel tetto. E forse faranno davvero in tempo a far sì che quella scuola tanto carina si riempia ancora di note, prima che di pioggia.

(Questa è in due parole la storia di una scuola di campagna che è diventata e rimarrà il Circolo Musicale Lato B. Anche voi conoscete una storia? Potete raccontarla qui).

Finale Emilia, 18 luglio 2012
MAURIZIO GOLDONI

Altri articoli di: Storie

Storie
Tutto su Storie

Potrebbero interessarti anche

in by Storie
+
+
Impostazioni Articolo
Dimensione dei caratteri
aA
aA
aA
Sfondo:
Giorno
Notte
Testo:
Moderno
Classico
Alta leggibilità
ok